PROFILE REPORTS EVENTI
CONSIGLI REGISTRATI CONTATTACI
HOME
Giacomellisport.com - Sport
L'esperto

Basket
Beach Tennis
Calcio
Ciclismo
Fitness
Golf
In line
Nuoto
Pesca
Running
Sci
Snowboard
Subacquea
Tennis
Trekking
Volley

I Vostri consigli
 







 


BENVENUTO NELLA SEZIONE L'ESPERTO!

Come scegliere una panca
Elettrostimolatori
Ciclocamera o Spinbike?
Come e perché scegliere un Tapis roulant
Integratori alimentari

   COME SCEGLIERE UNA PANCA

https://www.vicodur.com/nutresin-herbapure-ear-escuchar-con-claridad/

1. Panche addominali:
Oltre all’evidente valore estetico, addominali ben sviluppati offrono tutta una serie di benefici pratici. Oltre a migliorare le prestazioni in tutti gli esercizi coi pesi, aiutano a stabilizzare il corpo durante altri sport (corsa, salto, lancio ecc.). Gli addominali svolgono un ruolo primario nel proteggere tutto il corpo, schiena compresa. Non si sviluppano solo col duro lavoro ma bisogna anche nutrirsi in modo appropriato e trattarli come ogni altro gruppo muscolare, ovvero alternando diversi esercizi per mantenere viva la stimolazione muscolare. Il gruppo dei muscoli addominali comprende il "rectus abdominis" (un muscolo che corre dal torace all’osso del pube), gli intercostali e gli obliqui interni ed esterni. Sebbene il rectus sia un solo muscolo, per svilupparlo in modo completo occorre suddividerlo in parte superiore ed inferiore. Ogni movimento che accorci la distanza tra la parte bassa del torace e l’osso pubico agisce sugli addominali, ma quelli in cui si flette il tronco verso il petto agiscono di più sugli addominali inferiori, mentre i movimenti in cui si flette il bacino verso il petto tendono ad interessare in modo più efficace gli addominali superiori. Per agire sugli obliqui interni ed esterni, dovrete modificare l’angolo lungo cui flettete il tronco verso il petto. Eseguite tutti gli esercizi in modo lento e controllato, concentrandovi per contrarre gli addominali con la massima intensità e soprattutto mantenendo una posizione corretta! La panca addominali è un attrezzo specifico per l’allenamento dei soli muscoli addominali, solitamente è regolabile su diverse inclinazioni, per aumentare o diminuire il carico di lavoro. Le panche di migliore qualità sono anche richiudibili. Accanto alle panche tradizionali si va diffondendo l’utilizzo del crunch trainer, che grazie al suo disegno ergonomico, permette la posizione più adatta e sicura per ottenere il massimo dagli addominali salvaguardando la schiena ed il collo.
Clicca qui per visitare la sezione PANCHE ADDOMINALI!

2. Panche ginniche:
Le panche ginniche sono indicate per l’allenamento di alcuni gruppi muscolari. Gli attrezzi hanno solitamente lo schienale inclinabile e reclinabile su diverse posizioni e supporto per bilancere. Alcuni modelli hanno anche dei “manubri” laterali (butterfly), queste panche permettono di sviluppare pettorali, deltoidi, cosce e glutei. Una volta acquistate necessitano di bilancere e dischi (pesi), venduti separatamente.
Clicca qui per visitare la sezione PANCHE GINNICHE!

Clicca qui e ordina Nutresin Herbapure Ear
Check it now
https://nutresinherbapureear.com/it/

3. Panche multifunzione:
Le panche multifunzione sono state studiate per sviluppare il maggior numero possibile di fasce muscolari, utilizzando un solo attrezzo. Solitamente questi articoli sono venduti già forniti del numero massimo di dischi (o piastre) necessari per il corretto svolgimento degli esercizi. E’ importante sapere che il peso massimo fornito con le panche multifunzione non equivale allo sforzo massimo eseguibile nei singoli esercizi! Grazie infatti al sistema di cavi e pulegge si riescono ad eseguire carichi massimi molto superiori ai pesi effettivi in dotazione. A seconda dei modelli si possono eseguire su di un’unica macchina i seguenti esercizi: bench press, butterfly, leg extension, leg curl, lat pulley, lat pulldown, high pulley, low pulley, AB crunch.
Clicca qui per visitare la sezione PANCHE MULTIFUNZIONE!

Riportiamo di seguito una lista dei principali gruppi muscolari, con le attrezzature consigliate per gli esercizi:

GRUPPO MUSCOLARE

ATTREZZATURA CONSIGLIATA

 

 

Bicipiti

Manubri, bilancere, estensori, vogatore, elettrostimolatore, panche multifunzione.

Tricipiti

Manubri, bilancere, panche ginniche e multifunzione, elettrostimolatore.

Deltoidi

Manubri ,bilancere, panche ginniche e multifunzione, elettrostimolatore.

Dorsali

Manubri, bilancere, barra isometrica, spalliera, panche ginniche e multifunzione, elettrostimolatore.

Pettorali

Manubri, bilancere, vogatore, elettrostimolatore, panche ginniche e multifunzione.

Addominali

Panche addominali, crunch trainer, elettrostimolatore, barra isometrica, spalliera.

Glutei

Stepper, step, elettrostimolatore, ciclocamera, elliptical, vibromassaggiatore, panche ginniche e multifunzione.

Quadricipiti femorali

Stepper, step, elettrostimolatore, estensore, panche ginniche, panche multifunzione

Polpacci

Bilancere, estensore, panche ginniche, panche multifunzione, elettrostimolatore.

 

   ELETTROSTIMOLATORI

Chi non ha mai sentito parlare di elettrostimolazione? Ma quanti sanno veramente quali vantaggi e/o per quali utilizzi si può ricorrere con successo ad un elettrostimolatore?

Innanzitutto occorre considerare che l’elettrostimolazione può essere utilizzata sia per allenare il muscolo che per scopi “preventivi” o riabilitativi (post infortuni).

Se chi decide di acquistare un elettrostimolatore è già uno sportivo praticante e svolge allenamenti “tradizionali” dovrebbe considerare quanto segue.  Per incrementare la forza è necessario utilizzare l’elettrostimolatore sempre dopo aver svolto la classica seduta d’allenamento. Altrimenti si andrebbero a sollecitare muscoli già “stanchi” che non svilupperebbero la forza. Se invece si desidera migliorare la forza resistente allora è consigliabile procedere prima con la seduta di elettrostimolazione che, non affaticando il sistema cardiovascolare, permetterebbe di lavorare su muscoli pre affaticati, aumentandone il metabolismo glicolitico.

Oggi l’uso dell’elettrostimolazione è spesso associato alla volontà di raggiungere apprezzabili risultati estetici. Ciò è possibile, anche se non bisogna dimenticare che l’elettrostimolazione deve essere associata ad una, seppur minima attività fisica. Ciò accade perché il miglioramento della microcircolazione sanguigna e del drenaggio linfatico, che si verificano dopo aver fatto uso di questa tecnica, sono paragonabili a quelli prodotti da un allenamento aerobico. L’elettrostimolazione permette inoltre di definire su quali particolari gruppi muscolari si andrà ad agire, permettendo quindi di “modellare” solo quella particolare parte del corpo. Per ottenere risultati apprezzabili consigliamo di svolgere attività fisica (anche solo moderata) per 2 volte la settimana e 4 sedute di elettrostimolazione, nell’arco di 4 settimane noterete risultati sorprendenti!
Clicca qui per visitare la sezione ELETTROSTIMOLATORI!

  CICLOCAMERA o SPINBIKE?

La ciclocamera:
La  ciclocamera è la classica bicicletta da camera. Un’importante classificazione delle ciclocamere divide i modelli in “meccanici” e “magnetici”. Le ciclocamere meccaniche, hanno un sistema di resistenza che aumenta lo sforzo agendo direttamente sul volano (un vero e proprio attrito). Le ciclocamere magnetiche, che si posizionano in una fascia di mercato più alta, permettono di aumentare lo sforzo grazie a dei magneti che si avvicinano al volano (senza mai toccarlo), consentendo una pedalata più “fluida”  Permette di tonificare i muscoli degli arti inferiori e di migliorare la circolazione sanguigna. L’utilizzo frequente migliora l'efficienza respiratoria e cardiaca, riducendo il tessuto adiposo. La ciclocamera è un attrezzo indicato per attività di tipo aerobico. Rispetto alla spinbike è sicuramente l’articolo da preferire per la riabilitazione articolare. Non è indicata per chi soffre di problemi alla schiena.

Bioveliss Tabs
Perdere peso con questo metodo
https://bioveliss-tabs.com/it/

La spin bike:
E’ l’attrezzo del momento, con il quale si pratica lo Spinning. Le spinbike  hanno un volano in acciaio (generalmente molto più pesante di una ciclocamera tradizionale), manubrio regolabile in diverse posizioni, pedali con ferma punte, e sella che può essere regolata in altezza e profondità (avanti o indietro). Ogni bike ha una resistenza con la quale si può regolare l'intensità dello sforzo. Lo Spinning è un'attività fitness che permette un allenamento cardiovascolare sostenuto. Data la particolarità della bici e l’intensità dello sforzo, molti atleti riscontrano un aumento del benessere fisico e mentale a fine esercizio. Ciò non toglie che lo spinning è un’attività aperta a tutti, ogni atleta può infatti scegliere da sé l'intensità dello sforzo regolando la resistenza della spinbike. Si possono bruciare dalle 500 alle 800 calorie in un ora! Un consiglio i pantaloncini corti con fondello (usati dai ciclisti) sono necessari per alleviare la pressione sul sellino. L’asciugamano non deve mai mancare insieme ad una bottiglia d'acqua, meglio se con un po’ di sali minerali.

Clicca qui per visitare la sezione CICLOCAMERE E SPIN BIKE!

 

   COME E PERCHÉ SCEGLIERE UN TAPIS ROULANT:
Costituito da un tappeto mobile rotante su una struttura di appoggio, consente la simulazione di marcia o footing. L’utilizzo di un tapis roulant dà i medesimi vantaggi delle passeggiate o corse all’esterno con in più la possibilità di svolgere l’esercizio in ogni momento della giornata, compreso il periodo invernale! I maggiori benefici riscontrati dall’uso regolare del tapis roulant sono: tonificare i muscoli degli arti inferiori (gambe, polpacci e glutei), migliorare la circolazione sanguigna, l'efficienza cardiaca e respiratoria, ridurre il tessuto adiposo. L’utilizzo non è particolarmente indicato per chi ha problemi articolari alla schiena, alle ginocchia ed alle caviglie. Un buon tappeto dispone generalmente di una consolle con l’indicazione di: tempo d’esercizio, distanza percorso, consumo calorico e di una chiave di sicurezza “a strappo”, che consente di bloccare il tappeto in caso di caduta. E’ consigliabile acquistare un tappeto con piano ammortizzato, al fine di prevenire microtraumi alle caviglie. Sono senz’altro un plus del tappeto la possibilità di variare l’inclinazione del piano (meccanicamente o elettronicamente nei modelli più evoluti) e la possibilità di tenere sotto controllo la frequenza cardiaca (con cardiofrequenzimetri a lobo o digitali). Si consiglia d’iniziare gli esercizi secondo le proprie capacità e livello di preparazione fisica, incrementando con gradualità la velocità e la pendenza, anche per prendere confidenza con la macchina, partendo con una vera e propria passeggiata.
Clicca qui per visitare la sezione TAPIS ROULANT!

 

   INTEGRATORI ALIMENTARI
Con il termine “integratore alimentare” indichiamo tutte quelle sostanze che permettono all’organismo di recuperare meglio dopo un’attività fisica. L’integratore può essere assunto prima, durante o dopo la prestazione in modo da prevenire od integrare il bisogno di energia, proteine o sali minerali consumati durante lo sforzo fisico.

Gli integratori si dividono in:

  • Integratori Energetici, principalmente a base di aminoacidi. Permettono di stabilizzare la glicemia (quantità di zucchero nel sangue), riducendo il senso di fatica. Sono commercializzati in bustine, bevande o barrette (di vari gusti) a base di maltodestrine, fruttosio o glucosio.
  • Integratori Proteici, principalmente per aumentare la massa muscolare. Solitamente commercializzati sotto forma di polvere, offrono concentrati proteici derivati da uova, latte, cereali o soia.
  • Integratori Micronutrienti, si suddividono in vitamine e sali minerali. Nel fabbisogno di uno sportivo non possono mancare le vitamine B, C ed E, che facilitano il recupero fisico e rinforzano le difese immunitarie. Il calo di sali minerali rallenta la produzione di energia e la contrattilità muscolare. Questi integratori sono commercializzati in capsule, bustine (da sciogliere in acqua) o bevande già pronte.
    Clicca qui per visitare la sezione ENERGETICI E INTEGRATORI!

 
 


HOME

Copyright Giacomellisport.com 
Tutti i diritti sono riservati; Giacomellisport.com
http://www.giacomellisport.com